January 21, 2017


Ops, cos'è questa gratella davanti all'autobus?

Ah, certo: la protezione anti-canguro!
In caso di investimento (facile come beccare dei cinghiali in Casentino) gli autisti per il pick-up dall'aeroporto devono tutelarsi.
Ho osato far giungere una castagna "vera" dall'Europa: la restrizione su queste cose è ossessiva, visto che si tratta di un isola con un ecosistema protetto.
Potevano pensarci prima di far fuori migliaia di aborigeni e impiantare
città cementizie prima di correre ai ripari con mille regoline?
Inoltre non è consentito portare in terra australiana più di 50 sigarette a testa.
Che strano numero: cosa sono, due pacchetti e mezzo?
Mi si spiega (come tutto, ad ogni singola domanda che faccio) che qui
ci sono i pacchetti grandi da 25 sigarette.

Costeranno l'ira di dio.
L'hotel sembra una nave a vapore del Mississippi: niente grattaci...

January 21, 2017

Alle 4 di mattina nel Downtown Core di Singapore non c'è nessuno.
Come essere in mezzo a centocinquanta Torri Bianche di Vimercate, di lunedì e in pieno agosto.

C'è un rumore, una specie di sibilo continuo, probabilmente le macchine lavastrade o qualche cantiere di notte.

E poi fasci luminosi che tagliano il cielo come gigantesche dita affilate.

Vivono qui 5 milioni di persone, quasi tutti filippini, malesi e commonwelth citizens; convivono lavoratori umili e multimiliardari, servitù grand-alberghiera e ipercapitalismo.
La prima lingua ufficiale è l'inglese: la seconda quella locale.
Diciamo pure che il colonialismo, qui, è andato ben oltre la misura.
Si intuisce che SIngapore è uno dei tanti paradisi del divertimento in tipico stile "disimpegnato", e del turismo sessuale, marchio di fabbrica del mar Cinese del Sud.
A 8 miglia da qui c'è la Mal...

January 4, 2017


 

Recensione del romanzo Venere Privata (1966) di Giorgio Vladimir Scerbanenco, apparsa su Satisfiction_4 / Feltrinelli nel lontano 2008.


Ho sempre pensato che la recensione di un'opera letteraria dovesse in
qualche modo avere dignità letteraria, ovvero che la forma tenga un minimo
testa al libro di cui vuol parlare.
L'altra cosa in cui ho sempre creduto è che per recensire un libro, a
differenza della musica che andrebbe valutata a fine opera, il momento
miglore per farlo è probabilmente mentre lo stai leggendo: l'immedesimazione è massima e la costruzione narrativa più stimolante perchè in divenire.
Premessa inutile, perchè purtroppo Venere Privata di Giorgio Vladimir Scerbanenco l'ho già letto integralmente.
Ma per fortuna l'ho letto poco tempo fa e in una bella edizione Garzanti
Elefanti con prefazione di Luca Doninelli; in appendice una...

Please reload

EG

 

È:

Mariposa, Calibro 35, The Winstons, Orchestrina di Molto Agevole, Der Maurer, Esecutori di Metallo su Carta, 19'40'' (www.19m40s.com), Upm - Unità di Produzione Musicale, Uds - Unità di Sonorizzazione, Mike Patton's Mondo Cane, Contemporarities.


È stato:

ensemble Risognanze, Timet, Sottosuono, LabF.S, LaRis, Sonata Island, Craxi, PJ Harvey's The Hope Six Demolition Project, Afterhours, Marco Parente, Vinicio Capossela, Baustelle, Dente, Morgan, Nada, Muse, Daniel Johnston, John Parish, Trovarobato, GoDai, Fuck Bloom? Alban Berg! e circa 250 dischi in 17 anni di attività.

E' sempre stato:

scrittore e disegnatore per lauto autodiletto.

Ha pubblicato Le Piscine Terminali, 17 racconti neri e dell'imprevisto (EKT Edikit, 2017)

recenti

Periscritto

blog di Enrico Gabrielli dove la musica NON è al centro
  • Grey Facebook Icon

March 3, 2020

December 19, 2019

March 22, 2019

Please reload